Ti è mai capitato guardando le tante camicie appese nel tuo armadio di non sapere come poterle abbinare o di ritenerle forse troppo “eleganti” o addirittura non adatte per il tuo quotidiano “extra ufficio”?

Oggi cercheremo di darti qualche dritta per sfruttare al meglio tutto il potenziale che si nasconde dietro a questo iconico capo.

Facciamo un saltino indietro per capire le sue origini antichissime.

La camicia nasce proprio dalla tunica, finché i Persiani dall’Oriente importarono il CAMIS,
a cui dobbiamo sia il nome che la struttura odierna del capo stesso.

La camicia denotava segno di eleganza, si vedeva ma non del tutto. Era usanza che i gentiluomini non rimanessero mai in maniche di camicia in pubblico ma al contempo la sfoggiassero attraverso elementi come polsini e colli, che lasciassero subito intendere “di che camicia fossero fatti” (vi dice niente il duca di BRIDGERTON e i suoi outfit?)

Anche tutt’oggi difatti, da pochi dettagli, si può capire a prima vista la buona fattura di una camicia ( e anche del duca, ça va sans dire).

Ma oggi non vogliamo parlare di gentiluomini… quindi quando nasce l’utilizzo della camicia femminile?

Con l’ingresso della donna nel mondo del lavoro, la moda femminile ha attinto al repertorio dell’abbigliamento maschile con grande disinvoltura, talvolta con provocazione.

La camicia è il capo di abbigliamento che rappresenta l’eleganza classica e formale, la ritroviamo sulle scene di cinema e moda, della politica e dell’intera società, caricandosi cosi di connotazioni e significati legati al vissuto.

Dai lavoratori in maniche di camicia, ai contadini con la camicia a quadri, alle camicie azzurre, alla camicia nera, alla camicia verde. La camicia contemporanea si propone come indumento indispensabile nel guardaroba femminile, le forme e le tipologie si scambiano fino ad arrivare all’u- nisex.

Non a caso, la camicia oversize, rigorosamente taglio maschile, torna di moda per quest’estate 22 e sarà il capo che indosserai con jeans, gonne lunghe e corte e ancora shorts e bermuda grazie alla sua versatilità… ehi, comunque sta bene anche con un pantalone sportivo!

Gioite amiche dalla colite facile! Dopo anni di t-shirt cropped e top striminziti, si potrà essere supercool anche con il camicione over.

Puoi realizzare un look casual abbinandola a dei jeans a vita alta oppure un look più elegante con maniche voluminose ed un paio di panta palazzo o ancora un look sofisticato con maniche corte e gonna a tubino, super femminile!

Se invece punti ad un look più street e alla praticità puoi indossare una camicia oversize bianca con degli shorts di jeans o un jogger.

E siccome l’obiettivo del Vagamondo è quello di andare a scovare per voi sempre i prodotti di nicchia per eccellenza anche nelle tendenze dell’anno, vi proponiamo una selezione di camicie PAZZESCHE sia per quanto riguarda i materiali, sia in fatto di stile e fantasie.

Scommettiamo che rimarrai stupita dai colori che abbiamo scelto per te…

La nota pazzesca, oltretutto, è che non solo si presta per la stagione estiva, ma puoi tranquillamente riutilizzarla nelle stagioni più fredde indossata sotto un maglioncino o gilet, magari darle una forma diversa con una cintura in vita o ancora come miniabito e skinny di pelle per un look super rock.

Insomma, quando vieni a trovarci in store o sul nostro e-commerce?
Ti aspettiamo!

Con affetto,

IL TEAM VAGAMONDO

 

 

×